La Scuola di Musica dell’Accademia Tadini: storia e finalità

Ciao! Mi chiamo Amadeus van Tasten, mi ha creato l’artista Bruno Quaggio; mi puoi incontrare nelle aule della Scuola di Musica dell’Accademia Tadini. La scuola è stata voluta fin dal 1828 dal conte Luigi Tadini insieme all’Accademia di Belle Arti, perchè tutti potessero accostarsi alla musica. Senti cosa scriveva il conte: “Il maestro di musica istrumentale dovrà essere professore di violino, ma insegnare anche altri strumenti da arco e da fiato. Il maestro di musica vocale dovrà insegnare la teoria e il modo di cantare con grazia ed espressione, suonare il clavicembalo e conoscere le regole dell’accompagnamento ed insegnarle ai giovani della sua scuola.”

Oggi parliamo in modo diverso, ma il conte raccontava il tipo di insegnamento musicale dei secoli passati, con docenti musicisti di professione: gli antichi “maestri al cembalo” che sapevano aprire la mente dell’allievo alla pratica musicale e favorire il suo approccio agli strumenti ed alla musica.

Oggi le scuole dell’Accademia Tadini si sono adeguate ai criteri didattici moderni. Grazie all’idea del conte Tadini, tutti possono imparare la bellezza della musica, e anche se pochi diventeranno musicisti di professione, moltissimi continueranno a frequentare la scuola ed i concerti ed a mantenere nella vita il contatto con lo strumento che hanno imparato a suonare.

Le Scuole di musica oggi: tradizione e rinnovamento

Corsi propedeutici, corsi accademici e amatoriali.

I corsi propedeutici di: Pianoforte, Violino, Chitarra, Coro, Materie Musicali di Base.

Periodo di svolgimento dei corsi: da ottobre a giugno.

I corsi di propedeutica musicale si occupano della formazione musicale di base e vogliono offrire al bambino un percorso autonomo di alfabetizzazione, di esperienza musicale generale e strumentale, nonché emozionale.

Sono presenti obiettivi specificamente musicali, ma vengono fortemente valorizzati anche gli aspetti formativi ed educativi, tesi a sviluppare nel bambino le sue capacità di autonomia, di espressione e comunicazione, attraverso un processo di socializzazione.

Struttura del corso propedeutico:

L’età di accesso varia a seconda dello strumento scelto, normalmente (salvo casi particolari) a partire dai 6 anni e fino ai 10 anni.  Al termine di questo percorso i giovani allievi possono proseguire gli studi con un percorso di tipo accademico o amatoriale.

Il corso si articola con lezioni in orari pomeridiani concordati con gli insegnanti, a piccoli gruppi di 2 bambini per quanto riguarda la pratica strumentale, con un approccio di tipo individuale, e una lezione collettiva di materie musicali di base.

L’educazione strumentale è un aspetto fondamentale per la formazione musicale dello studente. Attraverso l’educazione strumentale l’allievo, oltre a tutti gli apprendimenti legati alle tecniche esecutive, sviluppa una serie di capacità che concorrono alla formazione musicale nella sua globalità. La lezione collettiva strumentale, della durata di un’ora circa, è strutturata con un gruppo di 2 allievi, preferibilmente omogenei per età e livello di studio.  Dopo il compimento degli 8 anni e nei bambini con attitudini marcate, qualora si manifesti la necessità di lezioni singole, queste dovranno essere concordate con il responsabile.

 

I corsi accademici di: Pianoforte, Violino, Viola, Chitarra, Coro, Materie Musicali di Base.

Periodo di svolgimento dei corsi: da ottobre a giugno.

I programmi strumentali sono improntati su quelli dei Conservatori e prevedono lezioni individuali di durata proporzionata alle esigenze dell’allievo, una lezione collettiva di teoria e solfeggio in orari pomeridiani e la facoltà di partecipare alle lezioni di coro 1/2 volte a settimana.

 

I corsi amatoriali di: Pianoforte, Violino, Viola, Chitarra, Coro, Materie Musicali di Base.

Periodo di svolgimento dei corsi: da ottobre a giugno.

Rivolti prevalentemente a studenti di età avanzata che desiderino cimentarsi con l’arte della musica, quale utile processo di conoscenza e formazione per approfondire il proprio bagaglio culturale.

Secondo le particolari esigenze sono previste lezioni individuali o in gruppi di almeno due studenti, al fine di favorire la pratica dell’ascolto e del confronto.

Verifiche di passaggio:

Le verifiche sono necessarie per accertare il grado di preparazione di ogni studente, al fine di accedere al corso successivo, nel percorso propedeutico ed accademico.

Livelli accademici:

Il percorso accademico è strutturato su tre livelli, orientativamente ogni livello sarà della durata di tre anni. Per poter passare al livello successivo è prevista una verifica di passaggio con una programmazione che verrà richiesta in sede di verifica.

Al termine del terzo livello è prevista una verifica finale, dove verrà rilasciato un attestato (diploma accademico).

 

Per i corsi propedeutico ed accademico è prevista la verifica da parte di una commissione, che accerterà e valuterà il passaggio al corso successivo. Non è prevista alcuna verifica per i corsi amatoriali.

 

Saggi e concerti: Per qualsiasi corso, sono previste esibizioni pubbliche (saggi, concerti di fine anno, ecc.) che risulteranno formative, sia sul piano tecnico-strumentale che su quello emozionale.

Informazioni

Sede delle lezioni: piazza Garibaldi 5, Lovere.

Coordinatore: Nicola Bello

Direttore artistico: m° Claudio Piastra

Docenti: Myriam Ferrari, Lucia Marini, Alessandra Minetti, pianoforte, Nicola Bello, chitarra; Massimo Minini violino e viola, Corrado Patelli materie musicali di base, Bianca Morlini, attività corali.

Iscrizione ai corsi: si accettano le iscrizioni dall’1 al 29 settembre, termine ultimo.
Il modulo è scaricabile da questo sito, va compilato ed inviato, tramite mail, all’associazione Luigi Tadini all’indirizzo associazione@accademiatadini.it

Ammissione ai corsi:  è prevista una prova attitudinale (solo per i nuovi iscritti) che si terrà presso le aule dell’Accademia, il giorno 30 settembre 2022, a partire dalle ore 17.30.

Retta:
– La retta annua della Scuola di Musica è di € 700 annui per l’intero corso (lezioni settimanali di strumento, materie musicali di base, canto corale ed eventuali laboratori di musica d’insieme durante l’anno).

La quota è ridotta a € 500 per il secondo familiare iscritto.

– Solo corso di Canto corale € 250 (2 lezioni settimanali)

Le rette saranno pagabili in unica soluzione, o in due rate di pari importo, all’atto dell’iscrizione ed entro il 15 gennaio 2021 presso:

Banca Popolare di Sondrio, sede di Pisogne; IBAN: IT85 0056 9654 9600 0003 0265 X04.

Informazioni: associazione@accademiatadini.it

Telefono della Segreteria: 340 2503902 (anche tramite WhatsApp)

CALENDARIO  2021-2022

Calendario delle lezioni
il 3 ottobre 2022, alle ore 18.00, incontro tra insegnanti e genitori, presso la Sala dei Concerti dell’Accademia Tadini (ingresso da piazza Garibaldi 5). In quell’occasione verranno definiti il calendario annuale delle lezioni per i nuovi allievi.

– 4 ottobre 2022, inizio delle lezioni.

Vacanze (sospensioni delle lezioni):

Ognissanti:1 novembre 2022

Immacolata: 8 dicembre 2022

vacanze natalizie: dal 23 dicembre 2022 al 6 gennaio 2023 (compresi) – le lezioni riprendono lunedì 9 gennaio 2023

Carnevale: 20/21 febbraio 2023

vacanze pasquali: dal 6 al 11 aprile 2023

festa della liberazione: 25 aprile 2023

festa dei lavoratori 1 maggio 2023

festa patronale: 18 maggio 2023

festa della Repubblica: 2 giugno 2023

Chiusura anno scolastico:

8 giugno 2023

 

Saggi e verifiche finali:

Le date dei saggi, eventuali verifiche per il passaggio di livello o esami finali per il conseguimento dell’attestato finale verranno comunicate in un secondo tempo.