Autore: Angelo Morbelli

Data: 1903

Tecnica e supporto: olio su tavola

Dimensioni: 29x60 cm

Inventario: P 618

Si conoscono più versioni di questa interpretazione del paesaggio del lago d’Iseo: oltre a quella di provenienza Zitti donata da Don Gino Angelico Scalzi all’Accademia Tadini sono da ricordare quella – molto simile – in collezione privata e una terza (olio su tela, 30×51 cm) di maggior respiro, passata recentemente sul mercato antiquario (Asta Pandolfini, Firenze, 15 ottobre 2013, lotto 246; poi Quadreria dell’800, Milano) e ora in collezione privata.

L’iscrizione posta sul retro della tavoletta di Lovere, “Settembre 1903. Morbelli a Caprera” consente di fissare a quell’anno il passaggio del pittore sul lago d’Iseo, e di metterlo in rapporto con la presenza di artisti invitati da Giovanni Battista Zitti a condividere il soggiorno di Villa Caprera sull’altipiano di Bossico, come Cesare Tallone. Tutto ciò trova conferma nell’iscrizione leggibile sul telaio della terza versione, da correggere in “Maria Enrica Zitti Banzolini/ consegnato al cavaliere Angelo Morbelli il 30 ottobre 1903 per essere reso”: Maria Enrica (o Enrichetta) Banzolini era infatti la moglie dello Zitti.

Gli studi saranno successivamente rielaborati nel celebre dipinto “Per sempre” (olio su tela, 87×135 cm) noto anche – come ha sottolineato Giovanni Anzani – come Terrazza sul lago d’Iseo, Abbandonata, La Convalescente, Lago d’Iseo, Addio, presentato nel 1906 alla Mostra Nazionale di Belle Arti a Milano e recentemente esposto a Milano presso la sede di Enrico Gallerie d’Arte.

Marco Albertario


Per saperne di più:

R. Giolli, Cronache milanesi. Retrospettive: Gola e Morbelli – Mostre d’arte decorativa – Pittori e scultori – L’Aula Magna dell’Università, in “Emporium”, Vol. LXXI, anno 1930, n. 421, pp. 61-57, a p. 53

Acquosissima Lombardia. I laghi lombardi nella pittura dell’Ottocento e primo Novecento, catalogo della mostra (Lovere, Atelier del Tadini, 22 aprile-2 settembre 2001) a cura di F. Rea, Milano 2001, pp. 29, 90

G. Anzani, Scheda in Asta Pandolfini, Firenze, 15 ottobre 2013, lotto 246 (consultata on line)

Archivio Angelo Morbelli, Crocetta del Montello (TV) 2019.