homepage > - Un disegno di Gian Giacomo Barbelli in prestito presso l'Università degli Studi di Bergamo

Notizie


Un disegno di Gian Giacomo Barbelli in prestito presso l'Università degli Studi di Bergamo

martedì 28 maggio 2019

L'arredo della cappella comprendeva la grande pala dedicata alla celebrazione del santo eseguita da Gian Giacomo Barbelli (1653), le tele con la vita del santo, eseguite da Giovanni e Marziale Carobbio (1748), e un busto in cartapesta costruito per recuperare la splendida testa scolpita da Giovanni Sanz per la statua di San Nicola da Tolentino (una statua vestita in seguito rimossa dalla chiesa).

L'importante evento, parte di un più ampio e meritorio progetto di recupero e di arredo della chiesa, ora aula magna dell'Università, consente di restituire almeno in parte un ambiente di grande impatto.

La Fondazione Accademia Tadini partecipa con il prestito (Gloria di san Nicola da Tolentino, disegno preparatorio, 1653 ante, sanguigna e gessetto su carta tinta grigio-verde, cat. B 17) parte di un più ampio nucleo ricordato già da Carlo Ridolfi, Le maraviglie dell’arte, Venezia 1648, I, p. 494, in casa Vimercati a Crema con un riferimento a Carlo Urbino. Sull'esemplare dell'opera in suo possesso, ora conservato presso la Biblioteca dell'Accademia, Luigi Tadini aveva annotato a penna "ora sono nella galleria Tadini in Crema in un libro”.