homepage > - Prorogata al 23 settembre la mostra dedicata a Giorgio Oprandi

Notizie


Prorogata al 23 settembre la mostra dedicata a Giorgio Oprandi

domenica 9 settembre 2018

La mostra “Giorgio Oprandi. Lo sguardo del viaggiatore” organizzata dall’Accademia Tadini e dal Comune di Lovere curata da Silvia Capponi e Marco Albertario in collaborazione con lo Studio d’Arte San Tomaso a Bergamo e con la Quadreria dell’800 di Milano, propone spaccato a 360 gradi delle opere del pittore loverese, dai lavori giovanili tra Roma e Milano ai viaggi che faranno di lui il “pittore delle colonie”, dalla visita in Albania fino all’ultimo periodo dedicato ai paesaggi lacustri e vedute di Bergamo e del lago d’Iseo.

La mostra raggruppa intorno al nucleo di opere risalenti agli anni ‘20 e ‘30 già conservate in Accademia Tadini i prestiti importanti concessi dall’Accademia Carrara, dal Seminario Vescovile Giovanni XXIII e dall’Ateneo di Scienze e Arti di Bergamo, integrati da significative presenze di prestiti privati per un totale di 70 opere.

Per gli appassionati e i più curiosi rimarrà all’Accademia Tadini di Lovere fino a domenica 23 settembre anche la vettura modificata, una Fiat 503 con cucina e camera, capace di trasformarsi in una barca per lavorare in maniera itinerante per città e colonie d’Africa, che ha accompagnato Giorgio Oprandi nei suoi viaggi africani.