“Venendo dalla valle Cavallina, appena si vede il lago d'Iseo, che si presenta allo sguardo Lovere e particolarmente lo Stabilimento dedicato alle belle arti, il quale si ritrova al cominciar del paese.
È questo un vasto fabbricato lungo 142. braccia milanesi. ...
Nell'ingresso si trova tosto la gran scala, ... che porta al piano nobile dello Stabilimento. ...
Salita la scala sì entra nella gran sala destinata ad Accademie e ad altre pubbliche feste.
In questa sala incomincia la galleria dei quadri ...”
 
     (Dalla Descrizione del conte Luigi Tadini,1828)



NEWS


Giacomo Ceruti il Pitocchetto: la pittura "della realtà" tra scena di genere e ritratto

Giovedì 9 novembre Filippo Piazza, conservatore del Museo Camus di Breno e curatore, insieme a Francesco Frangi, della mostra La realtà dello sguardo. Ritratti di Giacomo Ceruti in Valle Camonica (aperta fino al 7 gennaio), terrà una incontro di presentazione sulla prsenza di Giacomo Ceruti sul territorio.

Appuntamento è presso la Sala degli Affreschi dell'Accademia Tadini, piazza Garibaldi 5, Lovere, alle ore 20.30.



Alla riscoperta di Giorgio Oprandi, pittore delle colonie

L'Accademia Tadini ha avviato un percorso di ricerca dedicato al pittore loverese Giorgio Oprandi. Punto di partenza è la nuova biografia dell'artista, risultato del percorso di ricerca di Silvia Capponi, della quale si anticipano alcuni risultati nella scheda dedicata al pittore.

Chi fosse in possesso di documenti relativi alla biografia di Giorgio Oprandi o di sue opere è cortesemente invitato a segnalarli contattando l'Accademia Tadini all'indirizzo direzione@accademiatadini.it, oppure chiamando il numero 035 962780.

 



Giuseppe Diotti, il "primo pittore lombardo"

Casalmaggiore celebra Giuseppe Diotti (1779-1846), protagonista della pittura tardo-neoclassica e interprete originale del Romanticismo storico, tanto che il critico Defendente Sacchi lo definì il "primo pittore lombardo", riconoscendogli un primato oggettivo nella ripresa dell’antica tecnica dell’affresco e nel campo della pittura sacra. La mostra, allestita nel Museo Diotti a Casalmaggiore, nel palazzo ottocentesco che fu residenza e studio dell’artista, presenta oltre cento opere provenienti dai più importanti musei lombardi e da numerose collezioni private.

GIUSEPPE DIOTTI. Un protagonista dell'Ottocento in Lombardia
Mostra a cura di Valter Rosa

Casalmaggiore, Museo Diotti (via Formis 17) Cremona
28 ottobre 2017 – 28 gennaio 2018

Orari:  da martedì a venerdì 15.00 – 19.00;
            sabato 15.00 – 19.00;
            domenica 10.00 – 12.00; 15.00 – 19.00;
            lunedì chiuso


Biglietti: intero € 8; ridotto € 5
Info: www.museodiotti.it – info@museodiotti.it – tel. 0375200416



Appunti sulla pittura del Settecento a Lovere

La Parrocchia di Santa Maria Assunta organizza per sabato 21 ottobre 2017 il pomeriggio di studi Appunti sulla pittura del Settecento a Lovere, promosso in occasione del restauro della Madonna del suffragio di Domenico Voltolini, recuperata e esposta al pubblico nella chiesa di San Giorgio a Lovere,

L'intervento, eseguito da Antonio Zaccaria, Restauro Beni Culturali, Bergamo, è stato sostenuto dalla Fondazione Banca Popolare di Bergamo onlus, Fondazione Comunità Bergamasca onlus, Rotary Club Lovere Iseo Breno.

L'iniziativa avrà luogo presso la Sala degli Affreschi dell’Acca­demia Tadini di Lovere (con ingresso da piazza Garibaldi 5) a partire dalle ore 15.00.



Intervento di manutenzione straordinaria per la Stele Tadini

Si è concluso l'intervento di manutenzione straordinaria sulla Stele Tadini di Antonio Canova, che è stato affidato alla competenza della restauratrice Cinzia Parnigoni. A distanza di quasi dieci anni dall'ultimo restauro, era necessario affiancare alle operazioni di ordinaria manutenzione condotte annualmente un lavoro di revisione integrale delle condizioni dell'opera. L'Associazione Amici del Tadini ha raccolto l'appello facendosi carico dell'intervento, ed è stato possibile eseguire l'intervento, che ha restituito alla Stele Tadini la sua piena leggibilità.



Domenica al Museo

Domenica 1 ottobre, nell'ambito dell'iniziativa "Domenica al Museo", l'ingresso alla Galleria dell'Accademia Tadini sarà gratuito.

Ultima occasione, quest'anno, per visitare gratuitamente la Galleria del conte Luigi Tadini e ammirare, a conclusione dell'intervento di manutenzione straordinaria, la Stele Tadini di Antonio Canova, la cui pulitura è stata sostenuta dall'Associazione Amici del Tadini.

Vi aspettiamo!