“Venendo dalla valle Cavallina, appena si vede il lago d'Iseo, che si presenta allo sguardo Lovere e particolarmente lo Stabilimento dedicato alle belle arti, il quale si ritrova al cominciar del paese.
È questo un vasto fabbricato lungo 142. braccia milanesi. ...
Nell'ingresso si trova tosto la gran scala, ... che porta al piano nobile dello Stabilimento. ...
Salita la scala sì entra nella gran sala destinata ad Accademie e ad altre pubbliche feste.
In questa sala incomincia la galleria dei quadri ...”
 
     (Dalla Descrizione del conte Luigi Tadini,1828)



NEWS


Domenica 3 luglio, un nuovo appuntamento con la Domenica al Museo

Continua l'adesione del pubblico all'iniziativa "Domenica al Museo" promossa dal MIBACT.

Il prossimo appuntamento per il 2016 è per domenica 3 luglio, con il consueto orario (ore 10.00-12.00; 15.00-19.00).

Vi aspettiamo!



La tavolozza di Francesco Hayez. Riflessioni intorno alla materia dell'arte ottocentesca

La lunga ed emozionante carriera di Francesco Hayez riletta in rapporto alle innovazioni dell’industria chimica dell’Ottocento e a contatto con gli ambienti artistici più avanzati dell’epoca in un innovativo progetto condotto dal Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università degli Studi dell’Insubria.

L'Accademia Tadini partecipa con le tre opere del pittore conservate nelle proprie collezioni al progetto La tavolozza di Francesco Hayez. Riflessioni intorno alla materia dell’arte ottocentesca, finanziato da Regione Lombardia – DG Culture, Identità e autonomie, nell'ambito del bando Invito a presentare progetti di ricerca applicata per la valorizzazione del patrimonio culturale lombardo, rivolto alle università di Lombardia, anno 2015 (fondi POR Lombardia Ob. 2 FSE 2007/2013) e condotto dal Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università degli Studi dell’Insubria.

 



Museo in Musica VI edizione

Musica e giovani talenti

Il 18 giugno con il giovane  pianista Emanuele Misuraca  si inaugura  la rassegna concertistica  che da 6 anni ospita giovani musicisti di particolare talento. 19 concerti che si terranno prevalentemente il sabato pomeriggio nel Salone degli Affreschi dell'Accademia (dotato di aria condizionata). All'interno della rassegna  anche le finali del Tadini International Competition di pianoforte e musica da camera e gli studenti del PIano Campus di Lovere organizzati da Pianofriends di Milano. INGRESSO LIBERO



Nuovo appuntamento con la Domenica al Museo

Continua l'adesione del pubblico all'iniziativa "Domenica al Museo" promossa dal MIBACT.

Il prossimo appuntamento per il 2016 è per domenica 5 giugno, con il consueto orario (ore 10.00-12.00; 15.00-19.00).

Sarà possibile ammirare, nella sua nuova collocazione, il dipinto di Paris Bordon, Madonna con il Bambino, san Giorgio e san Cristoforo (Pala Manfron), dopo il restauro sostenuto dalla Fondazione Credito Bergamasco.

 



Giacomo Agostini. L'età dell'oro.

A 50 anni dal primo alloro mondiale, la mostra  dedicata al più grande campione di motociclismo al mondo.

«GIACOMO AGOSTINI. L’ETA’ DELL’ORO»

A Lovere FORNI INDUSTRIALI BENDOTTI festeggia  100 di vita con una mostra che espone al pubblico pezzi unici della storia di Giacomo Agostini presso l'Accademia Tadini e con l'installazione artistica «DEL VALOROSO E DEL SUO DESTRIERO» in piazza XIII Martiri.

La mostra, allestita presso l'Accademia Tadini di Lovere, sarà aperta al pubblico dal 2 giugno al 3 luglio, con i seguenti orari: da martedì a sabato, ore 15.00-19.00; domenica, ore 10.00-12.00 15.00-19.00. Ingresso libero.

 



Il cavaliere malinconico

Sarà presentato martedì 31 maggio, alle ore 18.00 presso la Sala dei Concerti dell'Accademia Tadini il restauro del dipinto di Paris Bordon, Madonna con il Bambino e i santi Giorgio e Cristoforo (pala Manfron), realizzato nel 1526-1527 circa per la chiesa di Sant'Agostino a Crema.

Il complesso intervento di restauro, realizzato da Alberto Sangalli e Minerva Tramonti Maggi, è stato sostenuto dalla Fondazione Credito Bergamasco.